Sito Mantice

コンテンツに移動します。

メインメニュー

La storia

Chi siamo


Il ruppo Fotografico “Il Mantice” di Bologna è certamente, fra i Circoli fotografici cittadini, uno dei più longevi: nacque infatti negli anni quaranta del secolo scorso  dopo la fine della seconda guerra mondiale. In quel periodo il Compartimento di Bologna delle Ferrovie dello Stato disponeva di uno studio fotografico ben attrezzato, creato per documentare i danni causati dal terribile conflitto e testimoniare le opere di ricostruzione della rete ferroviaria. Alcuni degli impiegati-fotografi impegnati in tale attività di ricerca e documentazione decisero di creare un circolo fotografico, chiedendo ed ottenendo di usare le attrezzature dello studio per uso personale e amatoriale. Scelsero come simbolo una carrozza ferroviaria con quello strano dispositivo a soffietto che ha il duplice scopo di proteggere dalle intemperie i passeggeri che passano in un’altra carrozza e nello stesso tempo di assorbire l’avvicinarsi e l’allontanarsi delle carrozze durante la loro corsa: si chiama “mantice” e assomiglia per forma e funzione al soffietto che caratterizzava molte delle vecchie macchine fotografiche: era ed è il simbolo del legame, che ad oggi permane invariato, tra i soci del Gruppo Fotografico “Il Mantice” ed il mondo delle Ferrovie.
 Con il trascorrere degli anni il Gruppo Fotografico “Il Mantice”  si è distinto per l’attività dei singoli soci, che non hanno mai fatto mancare la loro presenza nei concorsi
fotografici nazionali ed internazionali ottenendo sempre risultati di rilievo, ed anche per l’attività di gruppo svolta mediante la realizzazione di mostre fotografiche sia di circolo che di intercircolo. I corsi di fotografia organizzati e gestiti a cura del circolo sono stati per anni tra i pochi  disponibili in città e sempre tra i più partecipati: numerosi gli allievi  che sono diventati poi soci del “Mantice” contribuendo a mantenerne alto il livello qualitativo e di innovazione.
Verso i primi anni novanta del secolo scorso nel “Mantice” sono confluiti i soci del disciolto  Circolo Fotografico "Idea Immagine" di Bologna-Corticella rimasto privo della propria sede storica a seguito della riorganizzazione delle strutture sociali del quartiere nel quale era sorto ed aveva svolto la propria attività fin dalla nascita.
Con il passare degli anni molte cose sono cambiate anche nel mondo della fotografia, ma non è cambiato lo spirito e l’entusiasmo con il quale i soci del “Mantice” continuano a dilettarsi con l’arte fotografica: il digitale ha rivoluzionato attrezzature e modi di pensare ed operare ma, poiché i fondamentali sono sempre gli stessi, anche i soci più anziani non hanno avuto problemi ad entrare nel mondo dei pixel, con un vantaggio in più rispetto ai più giovani: in un locale attiguo ed appartato sopravvivono, ben conservati e curati, proiettori, bacinelle, acqua corrente, bottigliette con acidi di sviluppo e di fissaggio ....in altre parole una ben attrezzata “camera oscura” a disposizione di tutti quei  soci che ancora sentono il desiderio di sviluppare e stampare in Bianco & Nero.

Cerca
コンテンツに戻る | メインメニューに戻る